Troppi zuccheri aumentano i rischi di tumore: scopri il perché

0
518

Tra i fattori rischio tumori ormai è certo che ci sia anche l’assunzione di zuccheri. A questa allarmante conclusione sono giunti, dopo anni di ricerche, un equipe di scienziati del Centro per il cancro dell’università del Texas M.D. Anderson. Gli studiosi hanno infatti scoperto che sia i cibi che le bevande che ingeriamo, anche nella dieta occidentale, si stanno arricchendo di troppi zuccheri. E tanti sono i danni. Quello più manifesto è l’aumento dell’obesità, con conseguenti alterazioni anche cardiovascolari.

Ma il danno più subdolo è quello tumorale. Gli scienziati americani hanno infatti scoperto che l’ingerimento di troppi zuccheri aumenta il rischio di sviluppare non solo metastasi alle mammelle, ma anche ai polmoni. Come sono giunti a questa rivelazione? Sono arrivati a questa terribile scoperta conducendo una serie di esperimenti sui topi. Queste cavie da laboratorio sono state nutrite in maniera differente. Ad alcuni è stato dato l’amido, ad altri il saccarosio e ad altri ancora il fruttosio. E quello che hanno scoperto ha dell’incredibile!

Scopri perché tra i fattori rischio tumori c’è lo zucchero!

All’età di sei mesi, il 30% dei topi nutrito con amido, presentavano tumori di una certa dimensione. Tra il 50 ed il 58% di quelli cibati con saccarosio presentavano tumori non solo alle mammelle. Gli uomini di scienza hanno infatti notato che nei topi, nutriti con il saccarosio ed il fruttosio, si erano sviluppate metastasi polmonari in un numero maggiore rispetto a quelli nutriti con l’amido. Ragion per cui hanno avuto la conferma che tra i fattori rischio tumori c’è anche lo zucchero!

Non tutti però sono a conoscenza di questa scoperta. E questo perché i risultati di questa importante ricerca sono stati pubblicati on line il 1°gennaio su Cancer Research. I luminari infatti hanno spiegato, cercando di essere il più chiari possibile, che lo zucchero sembra agire su un percorso di segnalazione enzimatica, meglio conosciuto come 12-LOX (12-lipossigenasi). Il dottor Yang Peiying, parte integrante dell’equipe che ha condotto questo studio importantissimo, è stato al riguardo molto chiaro. ecco cosa ha detto.

Ha dichiarato infatti che: “Abbiamo scoperto che l’assunzione di saccarosio nei topi, paragonabile ai livelli delle diete occidentali, ha portato ad un aumento della crescita del tumore e delle metastasi, rispetto ad una dieta a base di amido, non zucchero. Ciò è dovuto, in parte, ad una maggiore espressione di 12-LOX e ad un acido grasso correlato chiamato 12-HETE”.

Da chi e perché è stata finanziata la ricerca?

La ricerca è stata finanziata dal National Institutes of Health e dalla EOG Resources Inc. del signor e della signora H. Leighton Steward. Gli studi, per fortuna, continueranno perché, secondo i ricercatori, ciò che hanno scoperto merita di essere ulteriormente approfondito. Gli scienziati devono capire se effettivamente stanno sulla strada giusta per debellare una malattia che a tutt’oggi miete ancora troppe vittime. E noi gli auguriamo di riuscirci!

REVIEW OVERVIEW
cause di tumore

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY