Frutti di bosco: ecco le incredibili proprietà dei mirtilli

0
2605
  1. Tutti i mirtilli

In natura esiste il mirtillo nero, il cui nome scientifico è Vaccinium myrtillus, che fiorisce nel mese di maggio e fruttifica qualche settimana più tardi, precisamente tra luglio e agosto. I suoi frutti di un intenso bluastro e possono essere trasformati in marmellata o consumati anche freschi. Il mirtillo rosso, il cui nome scientifico è Vaccinium vitis-idaea, produce le famose bacche rosse che sono sì commestibili, ma hanno un sapore molto amarognolo: in questo caso si può optare per ricette da integrare con dolcificanti naturali, come ad esempio il miele aromatizzato.

I produttori di mirtilli più importanti al mondo sono gli Stati Uniti (nel 2012 hanno prodotto circa 214mila tonnellate), il Canada, la Polonia, la Germania, la Francia, il Messico, i Paesi Bassi, la Spagna, la Svezia e la Nuova Zelanda. La maggior parte delle specie viene prodotta nell’emisfero settentrionale, in corrispondenza di aree geografiche in cui il clima è particolarmente freddo, sebbene esistono i mirtilli di Giava, del Madagascar, delle Hawaii o di altre aree tropicali. Per quanto riguarda l’Italia, i più importanti produttori sono concentrati al Nord.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY